Banner_Riforma-Terzo-Settore

workshop

LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE

Quali cambiamenti per l’associazionismo e il volontariato?

9 MARZO 2019

SAN VENDEMIANO (TREVISO)

Centro Giovanile San Vendemiale, Via Europa 1, 31020 San Vendemiano (TV)

A partire dal 2016 il mondo degli enti no profit sta vivendo un importante processo di trasformazione in ambito civilistico e fiscale. Dando attuazione alla Legge Delega n. 106/2016, nel 2017 sono state emanate una serie di disposizioni volte a ri-disciplinare il Terzo settore: in particolare con il D.Lgs. 117/2017 è stato creato il Codice del Terzo settore (c.d. CTS) quale insieme di norme aventi, in linea di massima, la finalità di riordinare e semplificare, raccogliendo in modo organico e sistematico la nuova disciplina dei nuovi enti di interesse collettivo (c.d. ETS).

 

Gli enti del terzo settore si dovranno iscrivere nel Registro Unico Nazionale del terzo settore (Runts): tuttavia, la riforma in oggetto ha interessato gli enti sportivi dilettantistici marginalmente, rientrando la pratica delle attività sportive prevista tra le attività di interesse generale esercitabili dagli ETS. Ad oggi, infatti, pare permanere per gli enti sportivi dilettantistici iscritti nel Registro Coni la possibilità (e la convenienza) di applicare una disciplina “parallela” a quella futura contenuta nel CTS.

 

Diventa quindi fondamentale che il mondo del volontariato e dell’associazionismo sia pronto ad affrontare il cambiamento attraverso un agire concreto e pratico, per poter continuare a perseguire le proprie finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale nel pieno rispetto della nuova normativa.

 

Il primo importante passo per tutti gli enti, siano essi iscrivibili da subito al nuovo registro del terzo settore o opzionalmente interessati alla riforma (ad esempio le A.S.D.), è quello di prendere consapevolezza del cambiamento in corso e come questo andrà, concretamente, ad incidere sulle attività. Assunzione di consapevolezza che inizia con una precisa informazione e conoscenza della riforma del dettato normativo e un successivo approfondimento degli aspetti più pratici.

INFORMAZIONI

QUANDO

Sabato 9 marzo 2019

 

DOVE

Centro Giovanile San Vendemiale
Via Europa 1, 31020 San Vendemiano (TV)

 

ORARI

9.00 -18.00

 

LIMITAZIONI

n. 2 partecipanti per ente

 

ISCRIZIONI

entro il 22 febbraio 2019
(conferma a pagamento del contributo)

LINK

 

CONTRIBUTO

15,00 € / ente
(Comprende: materiale informativo e dispense, n. 2 coffee break, pranzo)

Pagamento con Carta di Credito o Bonifico Bancario entro 7gg dall’iscrizione

 

>>> SCARICA IL PROGRAMMA <<<

ISCRIVITI AL WORKSHOP

La partecipazione è aperta a tutte le Associazioni Sportive Dilettantistiche, Associazioni di promozione sociale, Organizzazioni di Volontariato e Fondazioni, con un massimo di 2 partecipanti per ente fino ad esaurimento posti.

 

Le domande d’iscrizione dovranno pervenire a partire dal 21 gennaio ed entro, e non oltre, il 22 febbraio 2018 attraverso apposito form on-line (al seguente link >>ISCRIZIONI) o tramite e-mail all’indirizzo segreteria@atleticasantalucia.it.

Dal 21 al 3 febbraio le iscrizioni saranno riservate agli enti iscritti alla Federazione Italiana di Atletica Leggera e alle ACLI.

 

La partecipazione prevede un contributo di partecipazione di 15,00 € a ente e comprende: materiale informativo e dispense, n. 2 coffee Break e pranzo.

 

L’iscrizione verrà regolarmente registrata solo al ricevimento del contributo di partecipazione corrispondente che dovrà essere versata entro 7 giorni dalla presentazione della domanda, pena l’annullamento della domanda di partecipazione.

Il pagamento della quota deve essere eseguito attraverso le seguenti modalità:

Carta di Credito o PayPal

o

Bonifico Bancario intestato a Atletica S. Lucia di Piave
Banca Prealpi Credito Cooperativo, IBAN: IT 26 D 0890461620 009000013347
(IMPORTANTE: Inserire nella causale il nome dell’ente)

 

Per informazioni o supporto all’iscrizione è possibile scrivere a segreteria@atleticasantalucia.it o telefonare al numero 340.5549576.

ISCRIVITI AL WORKSHOP

01
02
03

PROGRAMMA

ore 9.00
Saluti di benvenuto e apertura dei lavori

 

ore 9.15 |
Quadro sintetico introduttivo della Riforma del Terzo Settore – Parte I
relatore: dott. Enrico Savio

La ratio della Riforma ed i suoi obiettivi
Gli Enti appartenenti al Terzo settore e quelli esclusi
Le attività di interesse generale e quelle diverse
Il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS): analisi delle sette sezioni
L’ iscrizione al Registro unico del Terzo settore e gli effetti giuridici
I libri obbligatori degli Enti del Terzo settore
Le modifiche degli atti costitutivi e statuti: termini, effetti e modalità
Le nuove disposizioni in tema di assemblee: deleghe, diritto di voto, competenze, maggioranze, invalidità

 

ore 11.00
Coffee Break

 

ore 11:15
Novità civilistiche sulle associazioni e fondazioni – Parte II
relatore: dott. Enrico Savio

Le norme sull’amministrazione negli ETS: rappresentanza, nuovi obblighi e responsabilità
Gli obblighi antiriciclaggio legati al registro dei titolari effettivi
L’organo di controllo e il revisore per gli ETS

Obblighi di Contabilità e di Rendicontazione

Gli Obblighi contabili degli ETS
La fatturazione elettronica e gli obblighi ai fini Iva
Obblighi di rendicontazione e pubblicità del bilancio: modalità per il corretto adempimento
Il cinque per mille: iscrizione agli elenchi, utilizzo e rendicontazione

GDPR e Privacy
(Regolamento UE 2016/769: nuovi adempimenti per gli enti associativi, impatto operativo sul trattamento dei dati ed impianto sanzionatorio)

Il Registro Coni 2.0

Risposte a quesiti

 

ore 13.00
Pausa pranzo

 

ore 14:00
Gli aspetti fiscali della Riforma – Parte I
relatore: dott. Francesco Napolitano

Il nuovo panorama dei regimi fiscali: la presenza di parallelismi e la transizione verso i nuovi regimi forfettari degli ETS (cornice introduttiva)
La de-commercializzazione delle attività degli ETS
L’ente non commerciale: dal TUIR al Codice del Terzo Settore. La nuova definizione e la perdita di qualifica
I nuovi regimi forfetari (dettaglio) ed i relativi aspetti IVA
Il nuovo impianto delle detrazioni/deduzioni per le erogazioni liberali
Il nuovo credito d’imposta (Social bonus) per il recupero degli immobili pubblici inutilizzati e per quelli confiscati
Il destino della Legge n. 398/91 per gli Enti Associativi
L’entrata in vigore delle norme fiscali (disciplina transitoria)

 

ore 16.00
Coffee Break

 

ore 16:15
Gli aspetti fiscali della Riforma – Parte II
relatore: dott. Francesco Napolitano

Le nuove previsioni in materia di imposte indirette e di tributi locali
La previsione in claris dei controlli fiscali a carico degli ETS: raccordo tra Amministrazione Finanziaria e Ufficio del Registro Unico del Terzo settore
Alcuni casi pratici di controllo fiscale
La Cir. 18/E/2018 in materia di enti sportivi dilettantistici
Le Sanatorie fiscali ex DL 119/2018 per gli enti no profit (in particolare per quelli sportivi dilettantistici)

 

ore 17:30
Risposte a quesiti

 

ore 18.00
Chiusura Lavori

RELATORI

dott. Francesco Napolitano
Coordinatore Area Normativa e Fiscalità della Rivista Terzo settore, No profit e Cooperative, edita da Eutekne Spa e Cultore di diritto tributario presso il Dip. di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino.

 

dott. Enrico Savio
Dottore commercialista e revisore legale in Bassano del Grappa, titolare dell’omonimo Studio fa del non profit/terzo settore la sua scelta di vita professionale.

Membro di commissioni di studio in ambito locale e nazionale, ha pubblicato articoli per primarie riviste e tenuto molteplici convegni in tutto il territorio italiano.